venerdì 27 luglio 2012

L'oscena cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra 2012

CERIMONIA APERTURA OLIMPIADI LONDRA


C'e da dire che dispiace. Dispiace dover parlare male di un grande regista quale è Danny Boyle ( Trainspotting , Slumdog Millionaire ) e di una bella nazione quale è la 'Grande Inghilterra'.
Però, sarà per il mio gusto italiano, ma la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra 2012 si è svolta in una incomprensibile confusione in cui si è capito davvero poco.

Si parte con un video introduttivo, che scandisce il countdown di inizio: video montato malissimo, assolutamente non spettacolare; sembra realizzato dagli studenti di una scuola superiore.

Si prosegue dopo il countdown e via! Si illumina uno stadio trasformato in campagna agreste dove si muovono centinaia di figure, senza una regia, un ritmo. No, proprio a caso.

Gli hanno detto:" Mettetevi li e fate qualcosa". A qualcuno hanno dato un rastrello, ad altri un carro. Tutto questo starebbe a rappresentare l'origine agricola dell'Inghilterra, il medioevo, fino all'Ottocento.

Attenzione. Ad un certo punto si inalzano quattro ciminiere altissime; grige, brutte come brutta dev'essere stata, in effetti, la rivoluzione industriale.

Ecco ora appare Daniel Craig, in arte James Bond. Cioe', di palo in frasca, O Santa Madreee!
Un elicottero dall'alto lancia due paracadutisti con bandiera inglese i quali atterrano dalle parti della regina. Eccola in tutto il suo splendente sorriso tirato , Elisabetta !
Sembra cosi' incazzata, forse a quest'ora lei solitamente dorme e non c'ha voglia proprio. Track! neanche il tempo di vomitare che arriva la Royal Navy che, a passo di marcia, completamente aritmico anche questo se non ci credete date un occhio ai video su youtube, fa l'alza bandiera.

Anche i commentatori televisivi italiani non sanno piu' cosa dire. Balbettano frasette e pseudo ricostruzioni storiche, allibiti anche loro. Perchè certo non ci facciamo mancare neanche l'omaggio al, attenzione attenzione, Servizio Sanitario Nazionale.
Si si, avete capito bene. Come se alle nostre, eventuali, Olimpiadi Italiane noi rappresentassimo le Asl del territorio.

Ahhh, meno male, la pubblicità!

Eccoci di nuovo qui a raccontare, mano a mano che si svolge, la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra 2012. Dunque dopo la pubblicità abbiamo assistito ad un curioso ed anche simpatico siparietto con Mr Bean. Si si, proprio lui, il comico. Simpatico si, ma cosa c'entra? Va beh.
Ora un dj gira i dischi di tutte le band piu' celebri d'Inghilterra, una ideona direi.
. Cronologicamente, piu' o meno, dagli anni 60 verso gli anni duemila e la disco music, poi i Prodigy e tutto il resto :). Nel frattempo che il dj suona i dischi alcuni pagliacci vestiti da punkettoni ballano male.
Sembra 'Giochi senza frontiere'.


Fanno davvero ridere i commentatori tv italiani. credetemi, silenziosi ed allibiti.

Mah, ragazzi, vado a dormire. Che scandalo.

O no, che caldo, non riesco a dormire. Insomma praticamente adesso c'è l'ingresso di tutte le squadre nazionali . Per fa re un esempio. A Sydney, quando ci fu la cerimonia di apertura, mano a mano che le squadre entravano cambiava anche la musica! Originaria, giustamente, della nazione che sfilava.
A Londra no. No, perche' mai. E' una perdita di tempo. Un looppino grigio, triiiiste, di quelli che si scaricano da freesound.org per farci le basine in casa, ebbene questo loopino triste e solo fa da sottofondo a un ora di sfilate di nazionali.
Mah, questi inglesi.

Okey dai, smetto di infierire e vado a dormire davvero. Tanto, qui, di sorprese non se ne parla. Mancano soltanto l 'accesione del bracere olimpico ed i fuochi d'artificio finali.


Poi, se la Regina vuole, cominceranno i Giochi.

Quelli veri.

Quelli degli atleti.


CERIMONIA APERTURA OLIMPIADI LONDRA

Nessun commento:

Posta un commento